BASILICA DI SANTA MARIA DELLA SALUTE

Dorsoduro, 1 – 30123 Venezia

tel.: 041 2411018

e-mail: segreteria@seminariovenezia.it

sito internet: www.seminariovenezia.it




ICONA MADONNA DELLE GRAZIE DETTA “DELLA SALUTE”

 

Icona, XIII sec.

Arte Bizantina

Collocazione: sopra l’altare Maggiore


La venerata icona della Vergine della Salute fu trasportata a Venezia (dal doge Morosini nel 1672) dalla Cattedrale di San Tito di Candia dopo la fine della guerra.

Di particolare suggestione sono il volto ombrato e gli occhi penetranti della Madonna.

Riprende il tipo iconografico della Vergine Odighitria. A Candia era denominata anche la Mesopanditissa, spiegabile forse dall’uso liturgico locale che la festeggiava a metà (mezo) tra la festa dell’Epifania (6 gennaio) e la festa di Maria Ipapantissa (2 febbraio). Da cui il termine mesoipapantissa, trasformata popolarmente in mesopanditissa.


Icona Madonna delle Grazie detta "della Salute" - Basilica di Santa Maria della Salute, Venezia